La lode produce vittoria

di Joyce Meyer

La lode produce vittoria

Il Signore è la mia forza e il mio scudo; in lui s’è confidato il mio cuore, e sono stato soccorso; perciò il mio cuore esulta, e io lo celebrerò con il mio canto (Salmo 28:7)

Sapete che la lode è una forma di battaglia spirituale? Sì, è un modo per sconfiggere il nemico e le sue opere. Lodare Dio può distruggere il potere della paura e aiutarci a sbarazzarci del dubbio e dell’incredulità. Inoltre scaccerà qualsiasi influenza spirituale che non proviene da Dio. Dobbiamo dichiarare cose come: “Ti lodo, Signore, e magnifico il Tuo nome! Sei degno di essere lodato, alleluia! Grazie, Signore! Sei meraviglioso! Nessuno è come Te!”.

Possiamo usare questa “strategia di guerra” in qualunque momento e luogo. Possiamo sconfiggere Satana più velocemente lodando Dio che preoccupandoci. Ecco perché la Bibbia è ricca di esempi di lode e di istruzioni su come cantare e lodare Dio. Eccone alcuni:

  • “O mia forza, a te salmeggerò, perché Dio è il mio rifugio, la mia fortezza, il Dio che mi fa del bene e che mi usa misericordia” (Salmo 59:17)
  • “Io ti esalto, o Signore, perché m’hai portato in alto e non hai permesso che i miei nemici si rallegrassero di me” (Salmo 30:1)
  • “Cantate al Signore un cantico nuovo, perch’egli ha operato prodigi; la sua destra e il suo braccio santo l’hanno reso vittorioso!” (Salmo 98:1)

Perché la Bibbia ci dice di cantare e di lodare Dio? Perché Dio ha messo dei canti nel nostro cuore? Perché queste cose servono non solo a esprimerGli il nostro amore, ma anche a vincere la guerra spirituale.

 Spunto di riflessione: quando ti trovi in una battaglia spirituale, non dimenticare di usare l’arma della lode!

Facebook icon Twitter icon Instagram icon Pinterest icon Google+ icon YouTube icon LinkedIn icon Contact icon