Tu puoi vincere la battaglia nella tua mente

Estratto dal libro La mente: il campo di battaglia di Joyce Meyer

Tu puoi vincere la battaglia nella tua mente

I pensieri sono potenti e, secondo l’autore del libro dei Proverbi, hanno potere creativo. “Come un uomo pensa nel suo cuore, così egli è; poiché, nell’intimo suo, egli è calcolatore; ti dirà: «Mangia e bevi!», ma il suo cuore non è con te [anzi, sta calcolando il costo di ciò che ti ha offerto malvolentieri]” (Proverbi 23:7).

Di fatto, non puoi avere una vita positiva ed entusiasmante e, al tempo stesso, una mente negativa.

Vedi, io ho vissuto infelice per anni, perché dal momento in cui mi alzavo al mattino cominciavo a pensare a cose negative, triste e deprimenti. Adesso posso realmente affermare di essere totalmente soddisfatta da quando lo Spirito Santo mi ha aiutata a basarmi sulla mente di Cristo (la mente dello Spirito) che è in me.

Forse hai trascorso anni intrattenendo pensieri sbagliati per via del tuo brutto passato, ma le cose possono cambiare oggi stesso.

Una forza potente

Se sei oppresso da pensieri negativi, è importante che tu comprenda che la tua vita non cambierà fino a quando non cambierà il tuo modo di pensare.

Se desideri un cambiamento, è vitale che tu rinnovi i tuoi pensieri, rendendoli sempre più simili a quelli di Dio.

La Bibbia dice che Dio ci ama, ma hai mai avuto difficoltà a crederlo? Io ho imparato che, se non meditiamo mai sulla Parola di Dio, non sperimenteremo mai la profondità del Suo amore per noi.

L’amore di Dio dovrebbe essere una forza potente nella nostra vita, che ci accompagna persino durante i momenti più difficili, fino alla vittoria.

Pensa a quello che pensi

La Bibbia ci fornisce molte istruzioni dettagliate riguardo al tipo di cose a cui dovremmo pensare. Filippesi 4:8 ci esorta a pensare a cose che ci edifichino, non che ci deprimano. “Quindi, fratelli, tutte le cose vere, tutte le cose degne di riverenza e onorevoli e decorose, tutte le cose giuste, tutte le cose pure, tutte le cose amorevoli e amabili, tutte le cose benevole e cordiali e di buona fama, quelle in cui è qualche virtù ed eccellenza e lode, siano oggetto dei vostri pensieri, ponderatele e prendetele in considerazione [fissando su di esse la vostra mente]”.

Se sei un credente, forse mediti su versetti biblici durante la giornata, ma rifletti un attimo: intrattieni anche pensieri negativi o altri pensieri casuali che ti passano per la mente?

Per la maggior parte della mia vita, io ho semplicemente pensato a qualsiasi cosa mi attraversasse la mente. Gran parte di ciò che si trovava nella mia mente erano bugie di Satana o semplicemente cose del tutto insensate. Il diavolo aveva il controllo della mia vita perché aveva il controllo dei miei pensieri.

In Marco 4:24 è scritto: “Diceva loro ancora: «Badate a ciò che udite, poiché la misura [di riflessione e studio] con la quale misurate [la verità che udite] sarà la stessa misura [di virtù e conoscenza] che sarà usata con voi; e a voi che udite sarà dato [anche] di più»”.

Questo versetto ci dice che più tempo dedichiamo a pensare alla Parola di Dio, più forza e capacità avremo di metterla in pratica. Dice altresì che più leggiamo e ascoltiamo la Parola, più rivelazione riceveremo per comprenderla.

A livello carnale, siamo pigri e vorremmo ricevere da parte di Dio senza alcuno sforzo da parte nostra, ma non è così che funziona. Il beneficio che trarrai dalla Bibbia sarà proporzionato alla dedizione che le avrai offerto.

Ti incoraggio a prendere la decisione di meditare sulla Parola di Dio tutti i giorni, poiché più la assimilerai, più virtù e conoscenza riceverai da parte di Dio.

Facebook icon Twitter icon Instagram icon Pinterest icon Google+ icon YouTube icon LinkedIn icon Contact icon