Ricevi perdono, non condanna

Ricevi perdono, non condanna

Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità (1 Giovanni 1:9, AMP)

Ogni singolo giorno della nostra vita, abbiamo bisogno di perdono. Lo Spirito Santo attiva nel nostro spirito l’allarme per riconoscere il peccato e ci dona la potenza del sangue di Gesù per purificarci continuamente dal peccato e mantenerci giusti davanti a Lui.

Se invece siamo sopraffatti dal senso di condanna, possiamo star certi che non viene da Dio. Lui ha mandato Gesù a morire per noi, a pagare il prezzo dei nostri peccati. Gesù ha portato il nostro peccato e la nostra condanna sulla croce (ved. Isaia 53).

Quando Dio spezza il giogo del peccato che è su di noi, toglie anche la colpa. Lui è fedele e giusto da perdonare tutti i nostri peccati e purificarci continuamente da ogni iniquità (ved. 1 Giovanni 1:9, AMP).

Il diavolo sa che il senso di condanna e la vergogna ci impediscono di accostarci a Dio in preghiera per poter ricevere il perdono e godere intima comunione con Lui.

Sentirci in colpa o credere che Dio sia arrabbiato con noi non fa che separarci dalla Sua presenza. Lui non ti lascerà mai, perciò non allontanarti da Lui a causa del senso di condanna. Ricevi il Suo perdono e cammina con Lui.

Spunto di preghiera: Signore, grazie perché mi mostri che il senso di condanna non viene da Te. Oggi, ricevo il Tuo perdono. Tu mi hai purificato dal peccato affinché io possa vivere avendo una posizione di giustizia davanti a Te.

Facebook icon Twitter icon Instagram icon Pinterest icon Google+ icon YouTube icon LinkedIn icon Contact icon