Come mandare a monte il piano del diavolo

Come mandare a monte il piano del diavolo

Resistetegli [quando vi attacca], stando fermi nella fede [radicati, saldi, forti, irremovibili e determinati], sapendo che che anche altri cristiani, sparsi per il mondo, stanno patendo le vostre stesse (identiche) sofferenze (1 Pietro 5:9, AMP)

Se vuoi sperimentare le grandi cose che Dio ha in serbo per te, devi andare alla radice dei tuoi modi di pensare negativi e imparare a gestirli. Fino a quando, infatti, le radici non verranno estirpate, continueranno a produrre un cattivo frutto dopo l’altro.

Troppo spesso passiamo la vita a cercare di porre rimedio al cattivo frutto prodotto dal nostro comportamento, senza mai scavare a fondo e andare alla radice del problema. Scavare a fondo per estirpare la radice negativa è doloroso, ma è l’unico modo per risolvere il problema in modo duraturo. Noi possiamo scegliere di affrontare il dolore del cambiamento facendo ciò che è giusto, oppure adeguarci al piano del diavolo e patire il dolore del rimanere gli stessi. Il suo obiettivo, infatti, è di farci rimanere intrappolati nelle nostre vecchie abitudini per sempre.

Pietro ci dice di essere sobri e temperanti, resistendo al diavolo non appena ci attacca (ved. 1 Pietro 5:8-9, AMP). Devi decidere se preferisci la sofferenza che ti condurrà verso un nuovo livello di gloria o se vuoi continuare a subire lo stesso vecchio dolore e il cattivo frutto che esso produce nella tua vita.

Resisti al diavolo oggi e segui la guida dello Spirito Santo verso il piano che Dio ha per te.

Spunto di preghiera:

Signore, ho bisogno del Tuo aiuto per resistere al piano del diavolo. So che estirpare le radici negative è doloroso, ma se mi porterà più vicino a Te, voglio farlo. Rafforzami mentre resisto al diavolo e mi sottometto per seguire Te.

Facebook icon Twitter icon Instagram icon Pinterest icon Google+ icon YouTube icon LinkedIn icon Contact icon