Lascia che sia Dio a fare il lavoro difficile

Lascia che sia Dio a fare il lavoro difficile

Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto (abbondante) frutto; perché senza di me [se non siete vitalmente uniti a me] non potete fare nulla (Giovanni 15:5, AMP)

Una delle cose più importanti che ho imparato è quella di lasciar fare a Dio il lavoro difficile. Troppe volte ci rendiamo conto di cosa c’è in noi che non va e cerchiamo di correggerlo con le nostre forze, ma questo non sarà mai abbastanza. Gesù ha detto in Giovanni 15:5: “Senza di me… non potete fare nulla”.

Possiamo cercare di essere autosufficienti, ma abbiamo bisogno di permettere a Dio di darci la grazia e la capacità di fare quello che dobbiamo fare. La forza di volontà e la determinazione possono aiutarci a partire, ma di solito non durano e finiscono per lasciarci a piedi a metà strada.

Possiamo imparare a goderci la vita che Gesù è morto per donarci invitando Dio a farne parte in ogni suo aspetto. Gesù ha detto: “Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo” (Matteo 11:28).

Non siamo fatti per muoverci senza Dio. E con Lui, possiamo liberarci di qualsiasi cattiva abitudine o dipendenza, come l’abuso di cibo o di sostanze tossiche, l’errata gestione del tempo, i problemi di rabbia e via dicendo. Gesù è più grande di qualsiasi problema tu possa avere.

Spunto di preghiera:

Signore, so di non essere nulla senza di Te, perciò Ti invito a far parte di ogni aspetto della mia vita. Lascerò fare a Te il lavoro difficile, seguendoti e confidando in Te ogni giorno.

Facebook icon Twitter icon Instagram icon Pinterest icon Google+ icon YouTube icon LinkedIn icon Contact icon